Cils è una Cooperativa Sociale di tipo A e B che nasce a Cesena nel 1974 grazie alla spinta di tre associazioni attive nell’ambito della disabilità (Enaip, Anffas e Anmic) e, ad oggi, rappresenta un punto di riferimento importante nell’ambito degli inserimenti lavorativi di persone disabili, sia per quanto riguarda il numero di soggetti svantaggiati inseriti al lavoro, sia per quanto riguarda il numero e la tipologia dei servizi offerti e le relative modalità organizzative e gestionali, sia per quanto riguarda il valore annuo della produzione.
Profondamente radicata sul territorio di riferimento, la Cooperativa Sociale Cils ha l’obiettivo principale di favorire l’inserimento di persone con disabilità e svantaggiate in un lavoro dignitoso, stabile e remunerato.

Nel corso degli anni Cils si è sviluppata notevolmente e oggi opera in vari settori lavorativi quali litografia, pulizie, servizi ambientali, manutenzione cassonetti, servizi cimiteriali, sorveglianza nelle scuole, portierato e front office, assemblaggio, vendita piante e fiori. La Cooperativa Sociale Cils è attiva anche nell’ambito di interventi socio assistenziali rivolti a persone con disabilità, sia con servizi residenziali che diurni e ad oggi i centri attivi in questo ambito sono il Centro socioriabilitativo residenziale “Fabio Abbondanza”, il Centro socio-occupazionale “Calicantus”, il Centro residenziale “Renzo Navacchia”, il Centro socio-occupazionale “la bArca”, il Gruppo Appartamento “William Matassoni” e i progetti Ginkgo” per disabilità acquisite e “Tempo Libero”.

Ha raggiunto livelli di eccellenza nell’ambito dell’inserimento lavorativo, sia riguardo il rilevante numero di persone svantaggiate occupate nei diversi settori, sia riguardo il valore annuo della produzione.

Conta, ad oggi, quattrocentoventicinque dipendenti (compresi normodotati, lavoratori con disabilità psichica e invalidi fisici) che ogni giorno lavorano con passione e impegno.

 

Statuto Cils