Consiglia CILS: Say Cheese! Oltre al sorriso c’è di più

Da qualche tempo alle pareti fanno bella mostra le immagini e i pensieri dello staff di Welldone CILS Social Food 

Un motivo in più, in caso ce ne fosse bisogno, per entrare nei locali di piazza della Libertà ora che alle pareti si possono ammirare le belle immagini e i pensieri di dipendenti e collaboratori. 
“Sin dall’apertura a dicembre 2019, poco prima dello scoppio della pandemia – afferma Roberta Basile, responsabile Welldone Cils Social Food – volevamo mettere visivamente in risalto l’inclusione lavorativa ma nessuna idea ci convinceva fino in fondo ed abbiamo lavorato tanto per arrivare al compromesso, alternando foto a frasi efficaci dette da loro”. 

Il progetto è venuto in mente anche per le moltissime persone che entrando erano curiose di vedere il personale con disabilità all’opera: “Non volevamo però realizzare un “santino” – continua Basile – o che assumesse un significato autocelebrativo. L’intenzione era portare l’attenzione, mettere in vetrina per così dire, la realtà dell’inclusione in un luogo dove si lavora in condivisione, fianco a fianco per soddisfare i clienti”.

Quello che la gente apprezza maggiormente è l’aver mostrato in parole e fotografie le emozioni e la soddisfazione nel vedere i propri desideri diventare realtà, valorizzando i punti forti presenti in ognuno di noi, con disabilità o meno, e perciò ribadendo l’importanza che riveste l’occupazione professionale nel sentirsi utili e far parte della comunità.
“Abbiamo inserito – aggiunge Roberta – anche aspetti della nostra attività a volte dati per scontato oppure che avvengono dietro il bancone, in cucina o in laboratorio, dei quali non sempre le persone sono a conoscenza come, ad esempio, il fatto che produciamo pasta fresca, o tutta la nostra gamma di pasticceria, non solo per il consumo al ristorante ma con possibilità di servizio d’asporto”.

Una varietà di offerte per ogni momento del giorno in uno spazio molto amato, che si è affermato grazie alla qualità e al rapporto di fiducia instaurato, che le immagini ben documentano.

Say Cheese oltre al sorriso c'è di più

Articoli correlati

Avanti, c’è posto… nel Capanno di Gil

Avanti, c’è posto… nel Capanno di Gil

Giornate intense per Gil e i suoi amici, indaffarati ad accogliere non solo ospiti ma anche una troupe di RAI Tre. L’idea nata l’anno scorso, nel settembre 2021, con l’intenzione di coinvolgere la comunità cesenate, è stata un vero successo, con oltre 23mila euro...

leggi tutto