Focus: Settore A CILS – Disabilità non significa inabilità

Progetto di attività motoria Ginkgo

 

Il Progetto Ginkgo della Coop CILS si prende cura delle persone con disabilità acquisite e a maggio 2022 è stata attivata una collaborazione con la palestra New Pianeta Fitness, ente presente nel territorio, per promuovere l’attività fisica e sportiva ed altri stili di vita sani coinvolgendo alcuni beneficiari del Progetto Ginkgo.  

Per l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) con “attività fisica” si intende “qualunque movimento determinato dal sistema muscolo-scheletrico che si traduce in un dispendio energetico superiore a quello delle condizioni di riposo”.
In questa definizione rientrano non solo le attività sportive, ma anche semplici movimenti come camminare, andare in bicicletta, ballare, giocare, fare giardinaggio e lavori domestici, che fanno parte della “attività motoria spontanea”. L’espressione “attività motoria” è sostanzialmente sinonimo di attività fisica. 

 Questa iniziativa nasce dalla consapevolezza che praticare qualsiasi movimento, dal più semplice al complesso, può incidere in modo esponenziale sulla salute della persona.

Nello specifico, per le persone che hanno acquisito una disabilità, praticare attività motoria può facilitare il miglioramento dell’indipendenza, della partecipazione e della qualità di vita, potenziando le proprie autonomie.

L’attività motoria contribuisce al benessere psico-fisico e permette di sviluppare la volontà di agire, affermare la propria personalità, producendo gratificazione e crescita dell’autostima. Inoltre, diventa strumento importante di inclusione ed aggregazione sociale.

Oltre all’importanza del praticare sport, tramite questo progetto si è cercato di creare un momento informativo per parlare di sana alimentazione poiché la cura di sé inizia anche da qui.

L’iniziativa ha previsto una decina di appuntamenti di un’ora rivolti a beneficiari del Progetto Ginkgo affiancati da un professionista esperto in attività motoria:

3 incontri di attività motoria all’aria aperta

6 incontri di attività motoria all’interno della palestra

1 incontro con nutrizionista

I beneficiari sono stati molto entusiasti di questo progetto, ritenendola un’esperienza positiva e una riscoperta delle proprie potenzialità a livello motorio. In particolate, si sono sentiti in grado di fare, portando ad un potenziamento del proprio senso di autoefficacia.

In più, questo tipo di progettualità rappresentano opportunità per la Coop Sociale CILS di creare rete con altri enti del territorio e costruire sempre più risposte innovative alle esigenze delle persone con disabilità acquisita.

Articoli correlati

Vacanze al mare… finalmente!

Vacanze al mare… finalmente!

Gli ospiti della comunità “Fabio Abbondanza” in giugno hanno potuto trascorrere una settimana a Cesenatico.  Per sei giorni, dal 9 al 14 giugno, nove ospiti del centro residenziale “Fabio Abbondanza” insieme a tre operatori hanno soggiornato presso il villaggio Anfass...

leggi tutto